R.I.P. (Read In Peace) – I vincitori

Nella foto di copertina: Angel of Grief,  William Wetmore Story, Cimitero acattolico di Roma.
Nella foto di copertina: Angel of Grief, William Wetmore Story, Cimitero acattolico di Roma.

E’ arrivato il momento, in attesa dell’uscita dell’antologia gratuita (che sarà come al solito sotto forma di eBook nei tre formati: ePub, Mobi e PDF) di pubblicare i nomi degli autori selezionati nel contest “R.I.P. Read In Peace”.

Il bando richiedeva di scrivere il proprio necrologio/epitaffio in meno di quindici versi, in tanti hanno risposto affrontando il tema dalle angolazioni più diverse, pubblichiamo qui i nomi dei 49 (sì, quarantanove, davvero tanti anche per un’antologia) autori scelti ed un breve assaggio del contenuto.

I selezionati per l’antologia (che sarà pronta per la fine di febbraio e scaricabile dal nostro sito): Alessandra Piccoli, Alessio Farroni, Alexa Nicastro, Alfredo Bruni, Amara, Andrea Doro, Anna Maria Dall’Olio, Antonella Vannucchi, Antonio Ciavolino, Carlo Molinaro, Davide Cortese, Deborah Žerovnik, Donatella D’Angelo, Donatella Maino, Donatella Pezzino, Elisabetta Portaluppi, Federica Volpe, Fiammetta Campione, Francesca Ferrari, Francesco Rossi, Francesco Vico, Gioia Lomasti, Giovanni Perri, Giulio Vellar, Il Cala, Ivano Ferrari, Ksenja Laginja, Libeth Libet, Lorenzo Poggi, Luca Maio, Luciana Luzi, Luigi Finucci, Luisa La Terra, Mirko Servetti, Nadezhda Slavova, Oriella Del Col, Paolo Aldrovandi, Patrizia Ensoli, Redent Enzo Lomanno, Regina Re, Rita Stanzione, Roberto Marzano, Romeo Raja, Rubens Lanzillotti, Salvatore Sblando, Sebastiano A. Patanè-Ferro, Selene Borghi, Valeria Raimondi, Vera Libertà.


Carlo Molinaro

fotobn

QUI RIPOSA SPERABILMENTE NON IN PACE
MA IN PERENNE MOVIMENTO
COME A LUI IN VITA PIACQUE
CARLO MOLINARO
USÒ SPESSO LA METRICA CHIUSA E L’AMORE LIBERO
BENCHÉ TUTTI GLI SUGGERISSERO
DI FARE IL CONTRARIO
SCRISSE VERSI BELLI E BRUTTI
E MORENDO IL SUO PRINCIPALE DOLORE FU
NON POTER PIÙ SCOPRIRE
NON POTER PIÙ GODERE
NON POTER PIÙ OSSERVARE
NON POTER PIÙ BACCAGLIARE
E SOPRATTUTTO
NON POTER PIÙ ROMPERE I COGLIONI


Lorenzo Poggi

img

Qui giacciono le spoglie mortali
di uno dei tanti
che provò a vivere
senza riuscirci.


Valeria Raimondi

foto tombale

E poi fu morta
Ma come sempre non ne fece
una questione personale…

Annunci

2 pensieri su “R.I.P. (Read In Peace) – I vincitori

  1. E’ morto quel giorno il poeta
    gli han fatto un gran bel funerale
    stava come su un letto nuziale
    di fiori e di lauro, composto

    È morto il poeta, tu dici: per poco!
    Per lui era un giuoco
    confonder la vita nei versi
    inventarsi destini diversi
    di vezzi e parole composti

    Quell’attimo appena è bastato
    un briciolo di distrazione
    di intima pena
    (ma vera stavolta)
    “il cuore mi lascia
    il cuore mi duole”
    non sono parole
    non c’entra l’amore

    L’amore la luna la favola il fiore
    a che servono adesso che cessa il rumore?

    E’ morto quel giorno un poeta
    Qualcuno mi dice –Ma è brutto!
    Gli voglio cantare un bel canto
    Poi taccia! Che taccia del tutto!
    v.r.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...