In libreria: “AMERICA in agrodolce” di Paolo Valentini

L’autore di “L’amore di Ago e Spilla” torna con una raccolta di racconti sull’11 settembre 2001, proposti per la prima volta al pubblico italiano.

americainagrodolce
Paolo Valentini, “AMERICA in agrodolce”, copertina di Sara Bergomi.

Ha senso oggi, a tredici anni esatti dal giorno che sconvolse gli Stati Uniti – e a cascata l’intero Occidente – un libro che ruoti attorno all’11 settembre 2001? Noi crediamo di sì,  soprattutto se si considera che molti dei meccanismi sociali messi in moto da quei fatti sono ancora nostri e ci toccano in prima persona nella vita quotidiana.
Senza voler scomodare, o tantomeno analizzare, l’attuale situazione in Medio Oriente – senza alcun dubbio in massima parte figlia della politica portata avanti dagli USA e dai suoi alleati dopo l’attacco alle Torri Gemelle e al Pentagono – anche “qui da noi” l’aria che si respira da allora è irrimediabilmente mutata.
Se è vero quanto affermato da molti, e cioè che l’11 settembre rappresenta la data fatidica che ha proiettato l’intero Villaggio Globale nel XXI secolo, è innegabile come la “cultura della paura” e l’ammonimento “nessuno è al sicuro” si siano radicati profondamente anche in Italia, condannandoci ad un sempiterno Day After, tutt’oggi in corso.
Difficile dire quanto quei fatti ci abbiano cambiati, ma da quel giorno anche le cose più semplici e “naturali”, dal prendere un aereo al ricevere una lettera o un pacco postale, non sono più state le stesse.
Ne sa qualcosa Paolo Valentini, che la pensa esattamente come noi sull’attualità di questo libro e torna con una raccolta di racconti in cui prende le misure di alcune fra le paure maggiormente diffuse dopo l’attentato al World Trade Center, nel suo classico stile perfettamente dosato – il titolo è quanto mai emblematico, in questo senso – fra leggerezza e ironia sottile, vestendo di volta in volta panni differenti, dal giornalista al responsabile della sicurezza aeroportuale, dalla bambina musulmana al presidente di un importante emittente televisiva, passando per due sventurati cittadini americani la cui unica “colpa” è quella di chiamarsi come due personaggi famosi, George Bush e Osama bin Laden.
Uscite tra il 2001 e il 2002 sul quotidiano Ou Hua Shi Bao, all’epoca organo della comunità cinese di Roma, le sette storie che compongono AMERICA in agrodolce sono oggi proposte per la prima volta al pubblico italiano, accompagnate da due introduzioni, una firmata dall’autore e l’altra da Francesco Vico, e dalle illustrazioni di Sara Bergomi, che ha realizzato anche la bellissima copertina che potete ammirare in altro a destra.
L’eBook è in uscita proprio oggi, in occasione del tredicesimo anniversario dell’11 settembre, ed è già disponibile nelle principali librerie on-line – per l’elenco aggiornato si veda QUI – a soli 2,99 Euro.

L’AUTORE

ilfilmdelsecondomillennio
Paolo Valentini visto da Sara Bergomi. Illustrazione tratta da “AMERICA in agrodolce”.

Nato a Roma nel 1959, giornalista internazionale impegnato nella narrativa e nel teatro, Paolo Valentini ha curato vari reportage. L’ultimo, sulla transessualità in arte, si è evoluto, dopo un originale passaggio fotografico e pit­torico, nell’opera «Et ainsi une soir…», che ha innescato la trilogia «Stati di Normale Euforia», pluripremiata in vari festival teatrali.
Sul versante narrativo, ha pubblicato «Il piccolo, piccolo principe» (BeccoGiallo Edizioni, Padova 2011), dis­sacrante ghaphic story sul Berlusconismo che segue trama e stile del capolavore di Saint-Exupéry, e «L’amore di Ago e Spilla» (Matisklo Edizioni, Mallare 2014), fiaba multi-illustrata sulla fratellanza e la libertà dei popoli, metafora dell’immane tragedia della Shoah.
In campo teatrale, numerosissime sono le opere andate in scena. Di particolare rilievo è il «Progetto Iti­nerArte», che da circa un decennio propone pièces su Ma­derno, Tiziano, Caravaggio, Leonardo, Michelangelo e, per il 2014, un’opera su Raffaello, «Imago Christi», in scena in varie località in tutta Italia.
È presidente di «N.I.T.A.M. (Les Nomades Italiens Du Théâtre Des Arts Et Des Métiers)», art factory con sede a Roma, che si occupa di arte, teatro ed eventi culturali.

L’ILLUSTRATRICE

sarabergomi
Sara Bergomi

Nata a Borgomanero nel 1975, da sempre intima­mente legata all’arte e al disegno, Sara Bergomi studiato al Liceo Artistico Statale di Novara e si è laureata in Architet­tura al Politecnico di Milano, specializzandosi in progetta­zione ospedaliera.
Dopo molti anni in cui si è occupata esclusivamente della sua professione, nel 2012 riprende a lavorare anche in ambito artistico, dipingendo e realizzando gioielli. Come il­lustratrice collabora con le autrici Laura Bertolini e Vera Libertà, alle quali è legata da profonda amicizia.
Non è la prima volta che contribuisce ad un’opera letteraria di Paolo Valentini. Ha infatti illustrato una tavola per la fiaba «L’amore di Ago e Spilla» (Matisklo Edizioni, Mallare 2014). PAGINA FACEBOOK UFFICIALE.

________________________

americainagrodolce

Paolo Valentini
AMERICA in agrodolce
Racconti
Matisklo Edizioni
Vertigini, collana di narrativa
Prima edizione, settembre 2014
ISBN: 978-88-98572-23-6
Nota a margine di Francesco Vico
Illustrazioni e copertina di Sara Bergomi
2,99 Euro
Acquista
Acquista per Kindle
Acquista per Kobo
Leggi di più

Scarica l’anteprima gratuita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...