In libreria: “She’s Waiting for a Portrait” di Francesca Lavinia Ferrari

Care lettrici e cari lettori, eccoci a voi con la prima delle due uscite della collana Comete previste per questa settimana. Si tratta di She’s Waiting for a Portrait, opera prima di Francesca Lavinia Ferrari, disponibile da oggi in tutte le librerie on-line che distribuiscono i nostri eBook – l’elenco aggiornato è QUI – con la prefazione di Giangiacomo Amoretti e la copertina di Roberto Matarazzo che potete ammirare più in basso sulla destra.
Ancora poesia, quindi, dopo Le falene dalla luce, la raccolta a quattro mani firmata da Alessandra Molteni e Marco Nuzzo. E non è finita qui; come già annunciato, questa sarà una settimana tutta dedicata alla “regina delle arti”, perché arriverà anche Verbali d’infrazione di Franco Trinchero.
Non ce ne vogliano per questo i lettori di narrativa e li rassicuriamo che molto presto avranno modo di rifarsi a dovere.
Ma adesso torniamo ad occuparci del tanto atteso esordio di Francesca Lavinia Ferrari. Una silloge davvero bellissima, meditata a lungo, che siamo certi non lascerà indifferenti gli appassionati di poesia e i più esigenti tra di voi. Ve la presentiamo proponendovi la nota di lettura del nostro Cesare Oddera.

sheswaitingforaportraitLa voce di Francesca Lavinia Ferrari, quando parla di poesia e, in particolar modo, quando la poesia la scrive, è inconfondibile e indimenticabile. Ti si agita dentro, accompagnandoti ad ogni passo e rimanendo aggrappata alla memoria. Sono frammenti di  testo, di quelli che tornano a galla quando meno te lo aspetti, ma sono soprattutto i lampi delle immagini che hanno colpito nel segno, conficcandosi a fondo.
Una poesia che affonda nel vissuto e riemerge trasfigurata, autenticamente universale, poesia vera, insomma. Il linguaggio di Francesca Lavinia Ferrari non si limita a lavorare e levigare il vissuto, allontanandolo da sé, ma lo canalizza fino a divenire legame e tramite ultimo con il lettore. In altre parole, la parola che assolve al compito e si fa canto.
Interlocutore privilegiato – e tuttavia non unico, si badi bene – di queste poesie è il pubblico femminile. Benché, come già sottolineato, si vada molto oltre la semplice “pagina specchio”, credo sia difficile per una donna non riconoscersi in colei che attende il compiersi del ritratto e non cogliere un riflesso della propria interiorità anche solo nel “gesto” eterno dell’attesa in cui la sua figura pare – almeno apparentemente – cristallizzata dall’autrice.

Scrivo apparentemente perché è ciò che scorre dai versi a rifiutare la condizione d’immobilità, in nome della vita. She’s Waiting for a Portrait è come un fiume tumultuoso che scorre ben distante dal “diarismo” cui molta lirica si autocondanna e affronta di petto la realtà dell’essere donna oggi, un tema solitamente delegato alla narrativa – con esiti alterni – o alla meticolosa freddezza della saggistica. Quando invece a parlare è la poesia, la differenza si sente eccome.

francescalaviniaferrariFrancesca Lavinia Ferrari nasce a Modena nel 1974. Diplomata alle Belle Arti in grafica pubblicitaria, lavora per diversi anni come Senior Designer di riviste di moda.
Nel 2010, dopo il fortunato incontro con il neo-stil­novista Antonio Cosimo De Biasio, dal quale apprende la passione per lo studio della struttura metrica del verso, comincia a comporre haiku e sonetti secondo le forme clas­siche.
Segue un periodo di sperimentazione, in cui stacca dai canoni e intraprende la propria esperienza libera, che la porterà a trovare il proprio stile personale.
Fa parte di due collettivi poetici: Bibbia d’Asfalto, dove si occupa anche di recensioni per il blog e la rivista omonimi, e Poetineranti, con cui ha partecipato al Festival della Cultura di Serramazzoni e all’inaugurazione della mostra pittorica di Franca Gualmini al Castello di Pom­peano.
Nel 2013, selezionata in occasione del Premio Ales­sandro Tassoni, patrocinato dal Presidente della Repubbli­ca, è inserita nella raccolta La Memoria, a cura di Nadia Cavalera.
Nel 2014 è ancora tra i finalisti del Tassoni e si aggiudica il Premio Speciale «Anna Grenno», dedicato alla miglior composizione poetica femminile, al Premio Nazio­nale «La Bormida al Tanaro sposa».
Sempre nel 2014, il suo necrologio poetico viene se­ lezionato ed inserito nella silloge a tema R.I.P. – Read in Peace (Matisklo Edizioni, Mallare 2014), a cura del colletti­vo Bibbia d’Asfalto.
Gestisce le pagine letterarie Anime di luna e Lavinia sul social network Facebook, dove condivide i suoi scritti e dà spazio a poesia d’autore e a talenti emergenti.

_______________________________

sheswaitingforaportraitFrancesca Lavinia Ferrari
She’s Waiting for a Portrait
Poesie
Matisklo Edizioni
Comete, collana di poesia
Prima edizione, ottobre 2014
ISBN: 978-88-98572-26-7
Prefazione di Giangiacomo Amoretti
In copertina: “Per Lirica Femminile” di Roberto Matarazzo
2,99 Euro
Acquista
Leggi di più
Scarica l’anteprima gratuita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...