Ebook e cd-eBook: la solidità dell’intangibile

quattrolibriLo sappiamo bene, gli eBook sono una gran cosa: costano meno, occupano meno spazio in librerie già stracariche, sono più comodi da portarsi in vancanza.

Eppure questo loro essere “immateriali” può creare dei problemi, soprattutto quando si tratta di fare un regalo a qualcuno o di mostrare a qualcuno la propria collezione di libri.

In questi casi l'”oggetto” serve, eccome.

Proprio per questo, per “superare la barriera dell’intangibilità”, con Matisklo ci siamo studiati un supporto che riunisse le caratteristiche migliori dell’eBook con quelle di un oggetto che fosse solido sotto le dita, quello che ne è venuto fuori è il cd-eBook.

Niente di trascendentale, semplicemente un cd (in formato mini-cd o cd-card) con la sua custodia, la sua copertina e all’interno l’eBook nei tre formati (ePub, Mobi e PDF), così anche in caso di regalo chi lo riceve può scegliersi il formato preferito.

Solitamente portiamo i cd-eBook dei nostri libri alle presentazioni e alle letture, per avere “qualcosa di tangibile” da mostrare al pubblico, da oggi il primo di una nuova serie di cd-eBook è disponibile sul nostro sito e potrete ordinarlo con pochi click, vi verrà consegnato direttamente a casa dal postino.

Il cd-eBook in questione è la raccolta di quattro libri di Carlo di Francescantonio e Roberto Keller Veirana, che proprio oggi pomeriggio presenteranno gli ultimi due (“Cinque stanze, in affitto” e “A collection of great dance words”) a Genova, alla Stanza della Poesia di Palazzo Ducale.

Per ordinarlo basta andare alla pagina apposita, cliccare il pulsante di PayPal “Paga adesso” ed inserire i propri dati. Al resto pensiamo noi. E riceverete a casa il cd-eBook, dal quale potrete trasferire il libro sul computer o sul tablet o sull’eReader, insomma sull’oggetto che usate per leggere gli eBook, e la custodia con il cd farà bella mostra nella vostra libreria. Oppure potete fare un pacchetto (a fare i pacchetti qui in Matisklo siamo pessimi, quindi meglio se lo fate voi) e regalarlo a qualcuno, magari per invogliarlo a leggere un po’ di più o un po’ più di poesia. O potete usarlo per fermare quel tavolino che “balla”. Insomma, proprio come un libro di carta. Ma digitale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...