La poesia si fa spazio

marzanopoppy
Roberto Marzano sul palco del Poppy Contest, 16 aprile 2016

Periodicamente cade l’occhio (o l’orecchio) su un qualche discorso del tipo “eh signora mia, una volta sì che la poesia si faceva davvero, ed era importante, e aveva i suoi spazi, mica come adesso“.

Eppure, a guardarsi attorno con un minimo d’attenzione, l’impressione è proprio che la poesia stia riuscendo a conquistare riconoscimenti ed attenzione proprio adesso, quando da più parti la si è data per spacciata. Tra letture, performances, Poetry Slam e spettacoli la poesia è sempre più presente, anche in situazioni dalle quali di solito è sempre stata tagliata fuori.

Giusto qualche esempio che riguarda direttamente Matisklo Edizioni nei prossimi giorni a Savona (che non è che sia proprio una grande città, è più un “paesone”):

Sabato 23 aprile Alberto Calandriello curerà gli intermezzi poetici tra le band partecipanti al Poppy Contest (si inizia alle 20:00 con l’aperitivo ed il djset a cura di un altro autore Matisklo, Roberto “Keller” Veirana)

Lunedì 25 aprile tre autori di Matisklo (Alberto Calandriello, Francesco Scopelliti e Francesco Vico) leggeranno poesia durante i cambi palco del concerto organizzato dall’ANPI alla Fortezza del Priamar (sul palco oltre a Matisklo e ai Geni Egoisti: Bandabardò, Sergio Pennavaria, Dino Farfisa & The Fuzz, Dj Marcelle / Another Nice Mess)

Sabato 30 aprile e domenica 1 maggio Matisklo Edizioni sarà presente alla manifestazione “Savona-Vinile” organizzata dall’Associazione Vincebus Eruptum e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Savonanegli spazi di Palazzo Santa Chiara

Giovedì 5 maggio ancora autori Matisklo a leggere all’interno delle manifestazioni della Giornata della Cultura organizzata dalla Consulta degli Studenti di Savona negli spazi delle Officine Solimano

Domenica 8 maggio nel circolo Raindogs l’ormai classica Raindogs Poetry Night (trasmessa anche in streaming su www.matiskloedizioni.com/streaming).

Insomma, più che “cenerentola delle arti” l’impressione è che la poesia, forse proprio a causa della difficile situazione che stiamo attraversando sotto tanti punti di vista, si stia invece “facendo spazio” come risposta a tutto quanto sta succedendo nel mondo. Forse è solo un’impressione, così come forse è solo un’impressione che la poesia possa fare qualcosa per migliorare le cose. Ma è bello pensare che sia l’impressione giusta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...