La nuova lotta armata che si fa con le parole

pennearmatePenne Armate si definisce nella sua descrizione “antitesi-collettivo” e non a caso: raccoglie autori differenti come età, provenienza geografica, stile, modo di intendere la poesia e la letteratura. Una cosa però li accomuna: “affrontano il panorama artistico come sbranatori di bellezza. Ma non quella bellezza comune, quella che ristagna sulla superficie, bensì quella celata nei lati più oscuri, nei corridoi bui. Quella nascosta tra le mura sgretolate di questo secolo decadente, l’arte di dissacrare l’arte“.

Nell’antologia poetica “Rose e pallottole“, uscita nei giorni scorsi per Matisklo nella doppia veste digitale e cartacea, questo carattere ossimorico si conferma già dal titolo. Oltre a richiamare il ben noto “pane e rose” emerge la volontà di accostare ambiti contrapposti: la delicatezza dei fiori alla violenza dei proiettili, il profumo dei primi con l’odore pungente dei secondi.

I testi che compongono la raccolta sono a loro volta differenti quanto sono differenti gli autori: operazione non esente dal rischio di produrre un’accozzaglia di poesie slegate, eppure il risultato è un libro estremamente organico (senza essere omogeneo), quasi un prontuario di poesia presente, o meglio una traccia su cui basare la poesia futura, una sorta di “manuale per poeti che fanno la rivoluzione”, che è anche lo scopo dichiarato di Penne Armate: “un tentativo di andare oltre la cultura dominante senza perdere di vista la “forma mentis“.


cover

Penne Armate
ROSE E PALLOTTOLE

Prefazione di Francesco Vico, introduzione di Fabrizio Raccis

138pp.
ISBN 978-88-98572-71-7 (eBook, 2,99 euro)
ISBN 978-88-98572-72-4 (cartaceo, 12,00 euro)

Leggi di più
Anteprima gratuita

Annunci

Un pensiero su “La nuova lotta armata che si fa con le parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...